fbpx

Lifting Facciale

Il lifting facciale comprende una serie di procedure per donare al viso un aspetto più giovane intervenendo sulla pelle in modo che appaia più tonica e liscia.

Con il tempo, la pelle tende a perdere elasticità e tono, con la conseguente comparsa di linee, rughe e solchi.

Il lifting è un intervento di chirurgia estetica che permette di eliminare gli inestetismi causati dall’età e di restituire al viso un aspetto più giovane e liscio.

Il Dott. Marcellino ha una grande esperienza in interventi di lifting facciale ed è in grado di offrire risultati estremamente naturali.

Il Dott. Marcellino pratica una serie di interventi diversi a seconda del risultato che si desidera ottenere.

Le operazioni più comunemente eseguite sono il lifting tradizionale, il lifting sottoperiosteo e il lifting ascensore filo (o piuma).

Queste procedure si differenziano per tre aspetti essenziali:

  • il tipo di incisione utilizzato
  • l’area del viso trattata
  • la loro invasività

Il Dott. Marcellino verificherà insieme a te qual è il tipo di lifting più adatto al tuo caso durante la prima consultazione. La maggior parte delle procedure di ringiovanimento del viso vengono eseguite in anestesia generale e richiedono dalle due alle tre ore per essere completate.

Lifting facciale Tradizionale

Il lifting tradizionale è particolarmente efficace per le persone con gravi cedimenti del viso e lassità cutanea. Fornisce benefici di lunga durata perché interviene sugli strati di tessuto sottostanti l’epidermide e sui muscoli, eliminando le pieghe naso-labiali e donando una mascella e un mento più definiti. Anche se è la procedura di lifting più invasiva, è in grado di fornire risultati molto apprezzabili, con effetti che possono durare per 10-15 anni.

Lifting facciale Sottoperiosteo

Intorno ai trentacinque anni, i tessuti intorno agli zigomi possono iniziare a cedere, creando dei solchi naso-labiali più pronunciati e causando lassità cutanea nella zona centrale del viso. Il lifting sottoperiosteeo solleva verticalmente i tessuti e ringiovanisce i due terzi superiori del viso. La procedura richiede piccole incisioni lungo l’attaccatura dei capelli e all’interno della bocca in modo che il tessuto adiposo nelle zone da trattare possa essere sollevato e riposizionato. Le cicatrici sono praticamente invisibili.

Lifting facciale con Filo

Questa tecnica prevede l’utilizzo di un filo chirurgico su misura per tenere la pelle sollevata nella sua nuova posizione. Si tratta di un’opzione meno invasiva e può normalmente essere eseguita in anestesia locale. È molto richiesta da persone tra i 35 e i 45 anni che desiderano piccoli miglioramenti per i segni del tempo nella zona degli occhi, della fronte e delle pieghe nasiolabiali.

Le procedure: cosa aspettarsi tradizionale/facelift SMAS?

  • In primo luogo, ti verrà dato un anestetico generale prima che inizia la procedura.
  • Una volta che l’anestetico avrà fatto effetto, il dottor Marcellino farà un’incisione lungo la linea dei capelli, giù e oltre la parte anteriore delle orecchie e fino alla linea sottile dietro le orecchie.
  • La pelle viene poi staccata dai tessuti sottostanti.
  • Il grasso in eccesso viene quindi rimosso o riposizionato e la pelle viene ridotta di qualsiasi suo eccesso.
  • Il viso viene quindi sollevato e riposto nella sua nuova posizione.
  • Punti permanenti possono essere lasciati sotto la pelle in modo che i tessuti profondi siano fissati nella loro posizione.

Facelift subperiosteale

  • In primo luogo, ti verrà dato un anestetico generale prima che inizia la procedura.
  • Una volta che l’anestetico avrà fatto effetto, come con la tecnica SMAS, sarà eseguita un’incisione lungo la linea dei capelli. Questa incisione scenderà giù per la linea di capelli oltre la parte anteriore delle orecchie, per poi tornare su lungo la linea dei capelli dietro le orecchie.
  • Il sig. Marcellino allora solleva verticalmente i tessuti molli del tuo viso, rimodellando i tessuti in eccesso alle loro origini ossee e rimuovendo qualsiasi altro grasso e la pelle in eccesso.
  • La pelle viene quindi sollevata sopra il tessuto ricostruito e riposta in posizione.

Threadlift / Featherlift

  • In primo luogo, riceverai un anestetico locale.
  • viene poi passato un ago ed inserito un filo spinato attraverso la pelle. Il filo spinato avvolge i tessuti molli una volta inserito, contribuendo a fornire una struttura che solleva la pelle nella sua nuova posizione.
  • Dopo che l’ago viene rimosso, il dottor Marcellino solleverà le aree cadenti con suture lisce prima di bloccarle.
  • in seguito tratterà la pelle cadente tirandola sotto alla linea dei capelli sulla zona delle tempie.
  • I fili vengono quindi serrati e posizionati, sollevando il volto, prima di essere fissati e tagliati molto vicino alla pelle.

Prima della tua chirurgia

  • Se si fuma, è consigliabile interrompere per almeno due settimane prima della chirurgia al fine di contribuire alla guarigione e ridurre il rischio di infezione. Idealmente si dovrebbe interrompere almeno 8 settimane prima.
  • Se si prende aspirina o qualsiasi altro medicinale, si dovrà portare a conoscenza del dottor Marcellino in fase di consultazione in quanto potrebbe essere necessario interrompere per un breve periodo prima e dopo la procedura.
  • Per via dell’anestetico generale ti verrà chiesto di seguire le istruzioni di digiuno. Ciò significa non mangiare o bere circa sei ore prima dell’operazione. Sia il dottor Marcellino che il tuo anestesista forniranno consigli precisi in merito a questa procedura.

Il giorno della tua chirurgia

  • Assicurarsi di arrivare in ospedale in tempo utile prima dell’operazione.
  • Il dottor Marcellino vi visiterà nella vostra camera prima della procedura, segnando il tuo viso con una penna, offrendo anche l’opportunità di fare domande all’ultimo minuto. A questo punto dovrà anche essere firmato un modulo di consenso finale.
  • Un infermiere personale sarà assegnato a voi per garantire la vostra cura e la comodità in tutto.

Dopo la chirurgia

  • Alla fine dell’operazione verrà applicata una benda elastico-compressiva al viso e al collo che dovrà essere indossata per due giorni.
  • Dopo 5-6 giorni i punti saranno rimossi e una guaina leggermente compressiva dovrà essere applicata durante la notte per altri 10 giorni. Da questo momento in poi i pazienti potranno tornare a lavare i capelli con delicatezza.
  • Il dottor Marcellino vi informerà sui tempi di recupero previsti e per quanto tempo rimanere fuori dal vostro lavoro. Tutto questo può variare in base alla procedura eseguita.
  • Il dottor Marcellino fornirà anche un’indicazione su quanto tempo ci si dovrà astenere dall’attività sportiva o attività di affaticamento.
  • Come in tutta la chirurgia plastica, ci saranno alcune cicatrici, ma queste cicatrici saranno nascoste alla vista e guariranno per diventare linee bianche appena visibili con il passare del tempo.

Cosa da considerare

Con qualsiasi intervento chirurgico estetico è importante considerare attentamente la propria decisione e cosa vuoi ottenere dal trattamento.
È fondamentale che coloro che considerano l’intervento chirurgico abbiano aspettative realistiche e siano in buona salute. È importante tenere a mente che un sollevamento del viso non cambierà direttamente la tua vita. E infine, i risultati di lunga durata della vostra chirurgia dipenderanno dall’elasticità naturale della vostra pelle.
Tuttavia, vale la pena notare che molti pazienti riferiscono che i risultati psicologici hanno superato le loro aspettative. Come per tutte le operazioni chirurgiche, ci sono anche alcuni potenziali rischi e complicazioni da considerare.
Il dottor Marcellino li discuterà con voi al momento della consulenza, affrontando tutte le domande o le preoccupazioni che si possono avere.
Alcune riflessioni dovrebbero essere fatte anche per pratiche come i lavori domestici e la cura dei bambini che, nei giorni e nelle settimane successivi alla tua operazione, dovrebbe essere idealmente messo da parte per il riposo e il recupero.

 

volto_01_03 volto_01_02 volto_01_01

 
keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right